• Balenottera comune
  • Balenottera azzurra
  • La National Geographic Crittercam sul Capodoglio
    Nella foto: Kyler Abernathy di National Geographic Remote Imaging

Ricerca scientifica

OBIETTIVI RAGGIUNTI

  • Identificazione del krill
    Abbiamo identificato la specie di krill di cui si nutrono le balenottere alle Azzorre. Si tratta di (Meganyctiphanes norvegica).
    Fin whales feeding on Northern krill off Pico Island (Azores) during spring migration.
  • Balenottera azzurra
    Grazie al nostro catalogo contenente più di 100 individui di Balenottera azzurra (Balaenoptera musculus) e alla collaborazione con altri gruppi di ricerca nel Nord Atlantico, ora ne sappiamo di più sui movimenti del più grande animale che sia mai vissuto sul nostro pianeta. Alcune delle nostre Balenottere azzurre sono state viste in Irlanda, Svalbard e Spagna.
  • Megattera
    Alcune nostre Megattere (Megaptera novaeangliae), sono state riavvistate a Capo Verde e in Norvegia. Unitamente a dati analoghi, raccolti da altri ricercatori, ciò ha permesso di confermare che, in primavera, le Azzorre costituiscono per le Megattere dell'Atlantico orientale un habitat opportunistico per l'alimentazione. Strategicamente a metà strada tra il posto in cui si riproducono in inverno e quello in cui mangiano d'estate, le Azzorre rappresentano un vero e proprio Snack Bar!
    The Azores Constitute a Migratory Stopover for Humpback Whales in the North Atlantic Ocean.
  • Il misterioso Mesoplodonte di True
    Abbiamo contribuito a saperne di più sul misterioso Mesoplodonte di True (Mesoplodon mirus), una cosiddetta beaked whale. Siamo infatti co-autori di un articolo scientifico che rappresenta lo stato dell'arte della conoscenza umana su questa specie in Macaronesia (l'insieme di 4 arcipelaghi: Azzorre, Canarie, Capo Verde e Madeira).
    True’s beaked whale (Mesoplodon mirus) in Macaronesia. Natacha Aguilar de Soto et al.
  • Analisi genetica di campioni fecali di balenottere
    Una nuova collaborazione col gruppo di ricerca del Professor Michael Traugott (Università di Innsbruck) ha finalmente permesso l'identificazione del DNA sia del predatore che della preda (krill) da tutti i campioni fecali di Balenottera azzurra e Balenottera comune da noi raccolti.
Krill sample
Campione di krill (Meganyctiphanes norvegica)

NON SOLO BUSINESS

CW Azores è un operatore ufficiale di Whale Watching alle Azzorre, i cui progetti di ricerca non sono in alcun modo a scopo commerciale e il cui obiettivo è unicamente quello di contribuire alla salvaguardia dei cetacei e di altre forme di vita marina.

La ricerca in mare è notoriamente difficile e costosa e gli aspetti economici rappresentano spesso il collo di bottiglia nello studio dei mammiferi marini. Si immagini, per esempio, che i cetacei possono percorrere ogni giorno decine o anche centinaia di chilometri, in un ambiente dove per l'uomo è costoso seguirlie le condizioni meteo-marine possono rendere l'impresa impossibile.

Scegliendo accuratamente i nostri progetti di ricerca (alcune tipologie sono di fatto incompatibili con le esigenze e le limitazioni di un'attività commerciale), riusciamo a tradurre in risultati scientifici significativi le 1500-2000 ore che ogni anno passiamo in mare.

I nostri progetti di ricerca sono condotti indipendentemente o in collaborazione con istituzioni accademiche o organizzazione non-profit.

Capodogli spy hopping - Foto di Justin Hart
Capodogli spy hopping - Foto di Justin Hart

Opportunità per gli studenti

Ogni anno CW Azores offre ad alcuni studenti l'opportunità di partecipare alle nostre attività in qualità di stagisti o tesisti. Infatti, la maggior parte degli studenti si unisce a noi sulla base di programmi quali Erasmus+, con un numero minore di studenti che hanno completato la loro Laurea Triennale con uno dei nostri ricercatori nel ruolo di correlatore esterno.

le internship sono indicate per studenti di Corsi di Laurea nelle seguenti discipline:

  • Biologia / Biologia Marina
  • Scienze della Vita / Scienze Naturali
  • Scienza del Turismo

Le seguenti condizioni sono considerate necessari per tutti i tipi di studente:

  • Buona conoscenza dell'inglese (lingua officiale del Team di CW Azores)
  • Buona conoscenza del computer e principali software (word processor, fogli elettronici, etc.)
  • Capacità di lavorare in un team
  • Entusiasmo e determinazione nell'apprendere e raggiungere gli obiettivi prefissati
  • Buona attitudine alla comunicazione

Inoltre, per gli studenti impegnati in attività di campo (field cetologists):

  • Scarsa tendenza a soffrire di mal di mare o, in alternativa, una buona capacità di gestire il malessere.
  • Strong interesse verso lo studio e la protezione dei cetacei.
  • Motivazione e grinta: il numero di ore spese in mare è alto e le condizioni di lavoro sono a volte tutt'altro che ideali, soprattutto con condizioni meteo-marine avverse.
  • Buone capacità di divulgazione.

Lo studente acquisirà la necessaria conoscenza di biologia e comportamento dei cetacei e dovrà condividerla con i passeggeri, così come utilizzarla per la ricerca condotta internamente.

Fin whale faecal sample - Photo by Enrico Villa
Campione fecale di una Balenottera comune che ha mangiato krill
Foto di Enrico Villa
Krill jumping off the water to escape baleen whale predation - Photo by Justin Hart
Krill salta fuori dall'acqua per sfuggire la predazione delle balenottere
Foto di Justin Hart

Aiuta il Manta Catalog Azores Project

Unisciti a noi nel supportare i ricercatori che stanno lavorando duramente per la conservazione di mobule e mante.

Se sei un subacqueo o hai comunque avuto modo di fotografare una manta o una mobula durante un'uscita in barca alle Azzorre, per cortesia invia le tue foto al Manta Catalog Azores Project (tutti i dettagli di sotto).

Il Manta Catalog Azores Project ha come obiettivo una migliore dell'ecologia spaziale dei Mobulidi e le minacce che incombono su di loro. In particolare, i ricercatori desiderano capire dove e quando questi animali si aggregano e perché si aggregano in aree dell'Atantico come i monti sottomarini delle Azzorre. Per questo hanno sviluppato un catalogo di foto-identificazione e un database degli avvistamenti (numero di animali visti in ogni immersione), con l'aiuto dei cosiddetti citizen scientists (subacquei che forniscono i dati) e i loro collaboratori tra i dive centre, come noi a CW Azores.

Puoi saperne di più scaricando il manuale fornito dalla ricercatrice Ana Filipa Sobral, M.Sc.
Manta Catalog Azores Project (PDF, 2.2 MB)

Link utili:

Manta Catalog Azores - come aiutare
Manta Catalog Azores - come aiutare
Access the Manta Catalog Azores Project website
Scansisci e condividi col tuo smartphone

INVIA UNA RICHIESTA


  1. Caratteri rimanenti:
Common dolphins - Photo by George Karbus
Common dolphins - Foto di George Karbus